Pamela Rota

Pamela nasce a Osio Sotto in provincia di Bergamo. Nel 1998 si trasferisce a New York, città che maggiormente influirà sul suo risvolto pittorico, e successivamente a Parigi. Vive a Londra per approfondire gli studi in lingue estere, e nel 2004 segue un master in lingue orientali a Seoul, per poi stabilirsi a Tokyo.

Tornata in Italia si dedica alla conduzione di programmi televisivi , affiancata da star internazionali del cinema e della musica, lavora nel campo della moda con stilisti e fotografi di fama internazionale.

Nel 2011 inizia ad esporre le sue opere in diverse mostre personali di rilievo, suscitando pareri positivi da parte della critica mondiale. Nel 2012 le viene conferito il titolo di Maestro d'arte dall'Universita' del Salento, per il sapiente impegno personale frutto di indiscutibili intuizioni intellettuali e finezze culturali.

Le viene assegnato il Premio Spartacus, per l'essenziale messaggio di pace e liberta' che rivela alle generazioni future, ottiene il titolo di Artista Benemerito della citta' di Sogliano Cavour, vince il Premio Nettuno, per l'importanza delle articolazioni tematiche messe in atto nel campo delle arti visive.

Nel 2013 a Bruxelles ,le viene conferito il Premio di personalita' artistica emergente europea ed il titolo onorifico di Maestro del Giglio Aureo in occasione del Festival delle belle arti e della cultura del XXI secolo a Firenze.

Le viene assegnato il Premio Apollo e Francesco per aver implicato, attraverso la Sua Opera di vita e professionale, l'alto senso di democraticità del "sapere", per le democrazie di tutto il mondo, e per aver seminato la gemma di una esclusiva quanto personale indagine, tesa alla individuazione di nuovi modelli di pensiero. Nel marzo 2014 vince il Trofeo "Il tempio" a Monreale ed il premio 'La palma d'oro per l'arte' a Montecarlo. Nel 2014 espone al Louvre a Parigi. Nel 2015 le viene assegnato il premio internazionale' Leone dei Dogi', per l’elevato valore artistico espresso.

E' presente con le sue opere in diverse pubblicazioni e cataloghi internazionali.

Premi